L’angolo delle citazioni

SUL TRENO – CRISTICCHI (2005)

ascolta il suo viaggio in treno

Prendo di corsa un cappuccino caldo
nel bar della stazione, prima di salire sul vagone,
suona l’ altoparlante, la sua voce indifferente
che annuncia il solito ritardo,
guardo la gente che arriva, che parte
si abbraccia, si sbraccia col fazzoletto in mano,
fischia il Capostazione, si chiudono le porte del treno
e ricomincia il viaggio…
Mi lascio trasportare da questo serpentone,
lo sferragliare pigro delle sue giunture
è una musica dolce che mi fa dormire,
leggere, sognare…
scorrono i chilometri veloci, le case galleggianti
in mare di campagne verdi, casolari con il fumo dei camini
e noi, sempre più vicini…

Corre questo treno, corre fra la terra e il cielo e non si ferma mai,
verso una stazione, e mi batte forte il cuore, so che ci sarai,
che mi aspetterai…

E vedo il mondo che scorre dietro al vetro
Come la pellicola di un film in bianco e nero,
sono un pendolare per amore, perché il mio cuore
non ha binari, mi fa deragliare…
“Roma Termini, Orvieto, Chiusi, Arezzo, Bologna, Milano!”
E’ un Intercity la mia seconda casa,
ma questa volta il viaggio sarà di sola andata…

Corre questo treno, corre fra la terra e il cielo e non si ferma mai,
verso una stazione, e mi batte forte il cuore, so che ci sarai,
che mi aspetterai

 

 

IL TRENO – NEW TROLLS (1980)

Il ferro su ferro che si logora piano
È un rumore che mi porta lontano
Rumore di gente e di gente che parte
E c’è già qualcuno che sta chiudendo le porte
L’uomo col cappello lancia l’ultimo sguardo
E c’è un signore in blu che arriva in ritardo
L’uomo col cappello ci farà partire
Anche se forse oggi lui non ha voglia di fischiare

Ed il ferro si muove e la mente si sente più libera ma
Scusi lei dove va
Vado via
Portami via non ti fermare
Musica sia questo rumore

Ed un lento arrivare di valigie diverse
Piene di vestiti di ricordi e di occasioni perse
Due occhiali da sole su un completo da giorno
Per nascondere una notte di follie con l’amante di turno
La signora senza anelli ha trovato un appiglio
E mi racconta che forse finalmente ritroverà suo figlio
Fuori dai vetri tutto corre veloce
Ma i pensieri vanno lenti e non hanno una voce

Ed il mondo corre intorno a questo treno che stà
Prigioniero a metà della mente
Portami via non ti fermare
Musica sia questo rumore

 

 

 

 

Annunci

One thought on “L’angolo delle citazioni

di la tua

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...